MARK KNOPFLER : MILAN 2019

 

Disc One (68:07)

  1. Why Aye Man
  2. Corned Beef City
  3. Sailing To Philadelphia
  4. Once Upon A Time In The West
  5. Romeo And Juliet
  6. My Bacon Roll
  7. Matchstick Man
  8. Done With Bonaparte

Disc Two (61:02)

  1. Heart Full Of Holes
  2. She’s Gone/Your Latest Trick
  3. Postcards From Paraguay
  4. On Every Street
  5. Speedway At Nazareth
  6. Money For Nothing
  7. Brothers in Arms
  8. Going home

Label : MarkKnopfler.com

Venue : Mediolanum Forum di Assago, Milan, Italy

Recording Date : May 10th, 2019

Quality : Soundboard recording (A+)

Concert Review (RockOl) : "I'm an old guy", ripete un paio di volte Mark Knopfler. Il chitarrista britannico compirà 70 anni quest'estate, ma il suo è l'understatement di uno che ha mai avuto il phisique du role da rockstar, ma che ha creato un suno di chitarra che ha fatto la storia della musica. E quello è sempre intatto: il concerto al Mediolanum Forum di Assago lo ha dimostrato di nuovo. E' la prima data italiana del tour di “Down the Road Wherever” , ed è il ritorno nel nostro paese dopo 4 anni. Come nell'album, gli ingredienti non sono cambiati: rock, folk, country un tocco un tocco di reggae in "Once Upon A Time In the West", uno dei diversi brani dei Dire Straits in scaletta. Pur con una corposa carriera solista, la scaletta è equilibrata: solo due canzoni dal nuovo disco, qualche classico recente (su tutti "Sailing to Philadelphia") e diversi classici della band: non manca, come sempre "Romeo And Juliet", ma questa volta non c'è "Sultans of swing". C'è invece "Your latest trick" (ripresa nel tour del 2015 dopo oltre 10 anni di assenza dalle scalette, ma a Milano non venne suonata") e c'è "Money for nothing", in perfetta e scenografica di apertura di bis, con la voce che ripete "I want my MTV", l'intro di batteria, e l'attesa per il riff di Knopfler. La serata si chiude con l'immortale "Brothers in arms", e "Going home". Un plauso alla band di ben 10 elementi, con fiati, violini e strumentazioni varie, ad arrichire in maniera perfetta il suono, tanto nei classici della bandn quanto in brani come "Done With Bonaparte", dove viene esibita in prima fila.